La Regina Elisabetta II – la vita del monarca più longevo del Regno Unito (21 aprile 1926 – 8 settembre 2022)

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Regina Elisabeta a II-a, Regina Elisabetta II, Reina Isabel II
Commons.wikimedia.com

Traduzione: Valentina Leonte

Cominciando dalle storie personali così dibattute nella stampa di allora fino ai soggetti politici, la Regina Elisabetta II è stata e rimarrà un simbolo femminile indiscutibile. La personalità marcante del Regno Unito, la Regina Elisabetta II ha servito il suo paese e il suo popolo con una dedizione e un coinvolgimento che rimarranno nel tempo e nel cuore delle persone.

L’infanzia della Regina Elisabetta II 👑

La Regina Elisabetta II è nata il 21 aprile 1926 alla Villa Mayfair, nel tempo del regno di George V, suo nonno. Il nome completo della sovrana è Elizabeth Alessandra Mary, ricevuto in onore di sua madre, Elizabeth Bowes-Lyon.

Nel 1936 muore il Re George, dopo due decenni di regno e un amore grandissimo per sua nipote. Il trono è assunto da Edward VIII, ma in nome dell’amore per Wallis Simpson, Edward rinuncia al trono, lasciando il posto a suo fratello George VI, che lo ha nominato Duce di Windsor. La storia del duce con la signorina Simpson era vista come una delle più belle storie d’amore del XX-esimo secolo. Suo fratello viene incoronato nel maggio 1937.

Il successivo al trono è Enrico, ma lui rifiuta il ruolo di successore a favore della principessa Elisabetta, che aveva allora l’età di 11 anni. Così come dovrebbe comportarsi un futuro sovrano, la Regina Elisabetta ha studiato scienze umane e esatte, ma ha prestato molta attenzione alla giurisprudenza e al diritto, educazione che ha ricevuto all’interno del Palazzo. La lingua francese è stata una lingua che ha imparato da sola ed era molto fiera di questo.

La voce della principessa Elisabetta si è sentita alla radio nel 1940, quando aveva solo tredici anni, al Palazzo Buckingham, dove ha sostenuto bambini affetti dagli attacchi dei nazisti. La Regina ha impressionato il popolo britannico ed è stata apprezzata dai più grandi critici della corona, grazie alle sue parole sincere e piene di speranza.

Nel 1943, la principessa assume la posizione di consulente. Al contrario delle tradizioni popolari, non ha esercitato nelle forze militari, ma si è arruolata nella sezione di autodifesa femminile, dove ha imparato a guidare un’ambulanza, diventando un esempio per tutte le donne del Regno Unito di quel periodo. Il giorno del suo compleanno, nel 1947, la sua voce si è fatta di nuovo sentire alla radio, rassicurando tutto il popolo che la sua vita sarà per sempre dedicata al Regno Unito. Nello stesso anno, sposa il principe Filippo della Grecia e della Danimarca.

La salute sempre più debole del padre ha fatto sì che la futura regina sia presente a tutti gli incontri e a tutti i negoziati ufficiali. Nel 1951, in via non ufficiale, la principessa Elisabetta inizia ad occuparsi sempre di più delle attribuzioni del monarca.

Scopri di più sulla principessa Elisabetta I e Anna Bolena, due simboli femminili nella monarchia britannica, che sono rimaste nella storia!

L’incoronazione della Regina Elisabetta II 👑

Un punto importante dell’inizio della strada reale è il momento in cui la principessa si trovava insieme a suo marito, in vacanza in Kenya, all’Hotel Tree Tops, situato tra i rami di un arbore secolare. Momento in cui riceve la triste notizia della morte di George VI. Il 7 febbraio 1952, nel registro degli ospiti dell’hotel, è apparsa per la prima volta nel corso della storia, la notizia che lei è l’unica principessa che dopo essersi arrampicata in un albero secolare, al ritorno con i piedi sulla terra è diventata regina.

Il 2 giugno 1953, avviene nella vecchia cattedrale Westminster Abbey, l’incoronazione della giovane regina. La cerimonia fu diffusa in diretta alla televisione nazionale britannica. Milioni di britannici hanno seguito questo evento nei minimi particolari.

Un abito esigente 👑

Nel 1953, un anno dopo la morte di George VI, la Regina Elisabetta II nominava Norman Hartnell il creatore dell’abito per l’incoronazione. Si dice che fino alla versione finale, l’abito abbia subito più di 25 modifiche, l’ultima versione approvata dalla regina avendo un colletto moderno di abbondante seta.

L’abito è stato addobbato con gli emblemi nazionali del Regno Unito e dei paesi di Commonwealth: rose inglesi, foglie di acero canadese e trifogli irlandesi, ma anche con altri colori che hanno un carattere simbolico. In una carrozza d’oro, trainata da otto cavalli, la Regina, insieme al marito, si dirigevano verso Westminster Abbey, dove si sarebbe svolta la celebrazione dell’incoronazione.

Scopri qui anche la storia della Principessa Diana.

La vita personale della Regina Elisabetta II 👑

Il primo incontro con il principe Filippo avviene nel 1937, ad una festa organizzata a Dartmoor. La giovane principessa, all’età di soli 13 anni, fu folgorata dalla bellezza di Filippo, anche se lui non l’aveva notata subito. Alla fine della festa, ritiratasi nella sua stanza, Elisabetta scrive una lettera al principe.

Le lettere di amicizia si sono trasformate in lettere d’amore. Però George VI non era d’accordo con la storia d’amore tra sua figlia e il principe a causa dell’amicizia tra il re Andrea della Grecia, il padre di Filippo, e Adolf Hitler il leader dei nazisti. Il titolo di principe e il sangue blu, non erano sufficienti per l’accettazione di Filippo nella famiglia reale.

All’inizio del 1940, Elisabetta e Filippo si sono fidanzati in segreto, momento in cui il re fu costretto ad accettare il matrimonio tra i due. Nel tempo si è verificato che il loro matrimonio fu uno dei più lunghi e felici di tutta la storia moderna. Il rapporto tra la Regina Elisabetta e il Duce Filippo si è basato sull’amore, fiducia e rispetto, cose per le quali l’intero mondo li ricorderà per sempre.

 

Nel 1948, la Regina Elisabetta mette al mondo il primogenito Carlo. Dopo due anni è nata la seconda figlia Anna, nel 1960 nasce Andrew e nel 1964 nasce Edward.

Dovete sapere, cari lettori, che uno degli hobby della Regina era l’addestramento dei cavalli e dei cani. Nel lungo del suo regno, la Regina Elisabetta II è stata molte volte anche criticata dalla stampa, ma con tutto ciò lei è riuscita a mantenere l’icona perfetta della monarchia britannica.

  • Da oggi l’articolo sulla Regina Elisabetta II si può leggere anche in rumeno!

Fonti – Regina Elisabetta II:

 238 total views,  3 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *