“L’alchimista” – un libro pubblicato nel 1988, tradotto a livello mondiale

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
O Alquimista, Alchimistul,alchimista, L'alchimiste
O Alquimista de Paulo Coelho. Editora 11 x 17, edição 2013

Traduzione: Valentina Leonte

Come la Bibbia o Il piccolo principe, la parabola L’alchimista, scritta da Paulo Coelho, è stata tradotta in 81 lingue dalla sua pubblicazione, avvenuta nel 1988, secondo l’edizione rumena del 2018, pubblicata dalla casa editrice Humanitas.

Lo scrittore brasiliano Paulo Coelho è considerato uno dei più conosciuti e apprezzati romanzieri del mondo, i suoi libri essendo tradotti in 81 lingue e pubblicati in più di 170 paesi. Fino ad ora i libri dello scrittore sono arrivati ad una vendita che supera 225 milioni di esemplari, ma, prima di essere un romanziere così famoso, Coelho fu un hippie ribelle, un autore drammatico, giornalista e poeta. Nonostante ciò, oggi la gente lo conosce solo come romanziere, specialmente per la sua parabola: L’alchimista.

Questo libro, nell’essenza molto semplice, racconta la vita di un giovane andaluso di nome Santiago, un pastore umile che passeggia con le sue pecore tra le colline dell’ Andalusia. Un giorno, sogna un tesoro da qualche parte nell’Egitto, vicino alle piramidi. All’inizio, Santiago ignora il sogno e continua a vivere la vita come prima, ma un giorno incontra un re nella città Tarifa. Santiago racconta all’anziano re il suo sogno e quest’ultimo gli consiglia di seguire la sua strada, rappresentata da ciò che ha sognato mentre dormiva. Così il pastore comincia la sua avventura, vende il suo gregge per avere soldi e abbandona il suo paese natale per andare alla ricerca del tesoro.

Durante il suo viaggio, Santiago incontra diversi ostacoli, per esempio a Tangeri, dove è rapinato a causa della sua ingenuità. La sua avventura si ferma per un periodo e Santiago viene assunto in un negozio di cristalli. Dopo aver messo da parte abbastanza soldi, parte di nuovo verso le piramidi, dove si trova il tesoro sognato. La prossima fermata è in Oasis, dove incontra Fátima, della quale si innamora. Qui, Santiago incontra un alchimista che lo aiuta a trovare il tesoro

Alla fine dell’opera, l’umile pastore capisce che il suo tesoro più prezioso si trova nel posto in cui si trova il suo cuore. Così, Santiago intuisce alla fine che il suo grande tesoro era di fatto il viaggio attraverso il quale è diventato più saggio. 

Questo è il famoso lavoro scritto da Paulo Coelho che gli ha portato milioni di fan e lo ha posto nella classifica dei libri più venduti in più di 74 paesi e con più di 65 milioni di esemplari venduti fino al 2017.


L’alchimista
, un libro che ha avuto un grande successo dalla prima pubblicazione…

Nel 1988, Paulo Coelho ha pubblicato per la prima volta il libro L’alchimista, libro scritto in sole due settimane! Secondo huffpost, la prima casa editrice ha rinunciato a vendere la parabola brasiliana, però Paulo Coelho ha continuato a sperare che il suo racconto venisse apprezzato prima o poi. Quindi, visto che il libro ci insegna a non rinunciare ai nostri sogni, il romanziere ha cominciato a cercare altre case editrici in Brasile. 

Nel 2017, quando huffpost ha pubblicato quest’articolo, L’alchimista è stato venduto in 65 milioni di copie e si è classificato nella lista dei bestseller del New York Times per oltre 315 settimane! Inoltre, il romanzo di Santiago è stato tradotto, fino al 2017, in 80 lingue diverse, stabilendo un nuovo record nel Guinness World Record, per il libro più tradotto, scritto da un autore in vita.

Il significato dell’avventura di Santiago…

L’avventura del pastore andaluso, è in realtà una metafora sulla vita. Ci insegna che in tutte le cose che facciamo, esistono sempre ostacoli. Infatti, Santiago è rapinato a Tangeri a causa della sua ingenuità e rinuncia all’avventura. Nonostante ciò, non dobbiamo lasciare indietro i nostri sogni, ma dobbiamo continuare la ricerca, così come fa anche il pastore andaluso.

Un’altra cosa che insegna Santiago ai suoi lettori, è l’importanza delle qualità che acquisiamo nel corso di un viaggio personale. Dunque, capiamo che non solo la destinazione finale, quel “tesoro”, è l’unica nostra vittoria, ma anche il viaggio stesso, accompagnato da ostacoli. 

Dovremmo sempre pensare alle qualità che acquisiamo dopo un viaggio difficile e al fatto che le cose materiali che otteniamo, rappresentano solo una piccola parte dell’intero premio. In questo senso, Santiago scopre che il suo grande tesoro è il proprio destino; il posto in cui si trova la sua anima e gli ostacoli che incontra in questo viaggio, non hanno fatto altro che aiutarlo a diventare più saggio.  

L’alchimista è, nella sua forma, una parabola molto semplice, dedicata a tutti i tipi di lettori, perché rappresenta un problema universale. Il viaggio di un umile pastore e il suo desiderio di scoprire se stesso, fa sì che molti lettori si ritrovino nella sua storia. Dovremmo seguire i sogni fin dove si trova il nostro cuore. 

Ricordatevi sempre:

Quando desideri qualcosa per davvero, tutto l’universo cospira per la realizzazione del tuo sogno. (Coelho, P. (2018), L’alchimista, Humanitas Fiction, Biblioteca Paulo Coelho)

Puoi leggere la storia dell’Alchimista anche in portoghese e in rumeno.

 

 349 total views,  4 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.