Costanza: 7 obiettivi turistici in riva al mare

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Constanza, Constanța, seagulls-2722853.jpg, Constança, Costanza
Pixabay.com

Traduzione: Oana Hepca

Costanza è la città più antica del nostro Paese, infatti il primo documento che ne attesta l’antichità risale al 657 a.C. , quando si formò la colonia greca Tomis. In seguito alla sua conquista da parte dei Romani, nel 71 a.C. , la località è stata chiamata Costantiana, dal nome della sorella dell’Imperatore Costantino il Grande.

Nel XIII secolo, la città è stata sotto il dominio dei mercanti italiani di Genova, che hanno contribuito notevolmente al suo sviluppo. A causa della sua posizione strategica, è stata caratterizzata da una storia tumultuosa, che l’ha vista nascere e ridotta in macerie più e più volte. Le tracce delle antiche civiltà sono visibili dappertutto. 

1. Piazza Ovidio e la Statua di Ovidio

Piazza Ovidio si trova nel centro storico della città, carica di spiritualità e cultura, in cui troviamo la statua del grande poeta romano Ovidio, qui mandatovi in esilio. La statua è stata realizzata nel 1887 dallo scultore italiano Ettore Ferrari, come omaggio allo scrittore che ha trascorso i suoi ultimi anni a Tomis.

 

2. Il faro genovese

Il faro genovese, con un’altezza di 8 metri, è l’edificio più antico di Costanza, costruito  negli anni 1858-1860, sulle rovine del vecchio faro innalzato intorno al 1300. Questo si trova in prossimità del casinò. Il faro è rimasto in funzione fino al 1913, quando è diventato un obiettivo turistico molto apprezzato. La bellezza del faro risiede nella forma ottagonale, che lo rende unico e originale.

 

3. Il Casinò di Costanza

Il Casinò di Costanza è un edificio storico ed uno dei simboli più rappresentativi della città. Costruito sul lungomare, il casinò è l’ emblema della città da più di 100 anni. Realizzato in stile Art Nouveau, il famoso edificio ricrea ancora l’atmosfera dell’epoca passata.

 

4. Il delfinario di Costanza

Il delfinario è uno degli obiettivi turistici più visitati, in qualsiasi stagione. E’ stato inaugurato nel 1972 ed è l’unico posto del Paese in cui è possibile ammirare gli spettacoli offerti da delfini, leoni di mare e pinguini. Rappresenta un’attrazione sia per i bambini che per gli adulti.

 

5. La Moschea Carol I

La Moschea Carol I si trova nel Parco Ovidio ed è  l’edificio di culto musulmano più importante del Paese. La costruzione vede combinati elementi architettonici egiziani, bizantini, tipici dell’architettura di Brancoveanu e mauri, che gli conferiscono lo statuto di monumento più bello della città. L’edificio è stato costruito per volontà di Re Carlo I (Carol in rumeno) negli anni 1910-1913.

 

6. L’edificio romano con mosaico

E’ un luogo con una grande presenza storica, risalente al IV secolo. L’edificio romano con mosaico è stato utilizzato fino al VI secolo. Qui, si tenevano gli incontri tra i mercanti che stabilivano i prezzi del mercato, si concludevano gli affari e venivano depositate le merci. L’edificio faceva da ponte tra il porto e la città antica.

Attualmente, il museo custodisce collezioni di merci e strumenti e macchinari che erano sulle navi e che sono stati trovati nei magazzini dell’edificio, ma il pezzo forte è il pavimento con mosaico che, sebbene sia passato molto tempo, si è conservato egregiamente.

 

7. Il Museo dell’Arte di Costanza

E’ situato nel centro della città, all’incrocio tra via Tomis e via Ferdinand. L’istituzione custodisce numerosi valori artistici ed è la seconda, di questo genere, come importanza, presente in Romania, dopo il Museo di Arte di Bucarest. L’imponente edificio è di grande importanza per i cittadini in quanto è stata la prima scuola di Costanza. L’edificio è stato costruito alla fine del 1800.

Se trascorrerai una vacanza nella bella città in riva al mare, sarebbe bene arricchirla con un pò di valore culturale, visitando gli obiettivi turistici densi di storia e bellezza. 

Se preferite una vacanza estiva diversa, vi consiglio di leggere questo articolo, che presenta gli obiettivi da visitare a Capri.

Fonti:

 352 total views,  1 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.